Lo sgabuzzino

Apr 17

catastrofe:

pomeriggio Moretti (5/6): la lista

catastrofe:

pomeriggio Moretti (5/6): la lista

catastrofe:

pomeriggio Moretti (6/6): Nanni on a solitary beach

catastrofe:

pomeriggio Moretti (6/6): Nanni on a solitary beach

Apr 16

awesomepeoplehangingouttogether:

Kurt Gödel and Albert Einstein

awesomepeoplehangingouttogether:

Kurt Gödel and Albert Einstein

iltesorodisiena:

Luci ed ombre nei pressi di Asciano Foto di Maurizio Barbetti su Flickr

iltesorodisiena:

Luci ed ombre nei pressi di Asciano
Foto di Maurizio Barbetti su Flickr

iltesorodisiena:

"Sicuro morì ai Ponticini"
Il detto è tra i più diffusi a Siena. Ma quanti (anche senesi) sanno da cosa prende origine? Luigi Brogi, soprannominato “Sicuro”, era un mercante che, nei primi anni del Novecento, giornalmente partiva da San Giovanni a Cerreto per vendere le proprie merci a Siena. La mattina del 18 aprile 1923 fu assalito, derubato e ucciso da due briganti nei pressi dei “Ponticini”, un centinaio di metri da San Giovanni verso Ponte al Bozzone. Rimane il detto, a significare che nulla è realmente sicuro.
Nella foto: lapide in suo onore eretta nel luogo della morte.

Erano anni che mi chiedevo come mai questo detto…

iltesorodisiena:

"Sicuro morì ai Ponticini"

Il detto è tra i più diffusi a Siena. Ma quanti (anche senesi) sanno da cosa prende origine? Luigi Brogi, soprannominato “Sicuro”, era un mercante che, nei primi anni del Novecento, giornalmente partiva da San Giovanni a Cerreto per vendere le proprie merci a Siena. La mattina del 18 aprile 1923 fu assalito, derubato e ucciso da due briganti nei pressi dei “Ponticini”, un centinaio di metri da San Giovanni verso Ponte al Bozzone. Rimane il detto, a significare che nulla è realmente sicuro.

Nella foto: lapide in suo onore eretta nel luogo della morte.

Erano anni che mi chiedevo come mai questo detto…

Apr 14

“Io odio la letteratura “commovente”: in genere è fatta di semplici trucchi per spremere lacrime. […] Ma credo nell’efficacia educativa non già delle lacrime, quanto delle emozioni e commozioni che possono nascere dall’incontro con certi aspetti della realtà: con l’operaio che sciopera, per esempio, piuttosto che con il mendicante che tende la mano; con problemi che sollecitano una riflessione lunga e magari faticosa, invece che con scenette da “buona azione” quotidiana.” — G. Rodari, Educazione e passione (in: G. Rodari, Scuola di fantasia, Torino 2014, p. 9)

(Source: mastrangelina)

[video]

sexographies:

http://sexographies.tumblr.com/

sexographies:

http://sexographies.tumblr.com/

(Source: emtilion)

Pronto per un’altra settimana

Pronto per un’altra settimana

(Source: saktiphoenix, via catastrofe)

Apr 13

(via quartodisecolo)